Finanziaria 2002 e contributi per l'eliminazione delle barriere

Solo oggi il sito del Senato della Repubblica ha pubblicato la versione approvata della Legge Finanziaria del 2002 completa delle Tabelle della cui stesura definitiva non eravamo ancora in possesso.

La Tabella C riporta "gli stanziamenti autorizzati in relazione a disposizioni di legge la cui quantificazione annua è demandata alla Legge finanziaria".

Alla voce relativa al Ministero delle infrastrutture non è previsto, come richiesto invece dalle Associazioni dei disabili, alcun finanziamento della Legge 13/1989. Per questa, quindi, per gli anni a venire non è prevista nessuna copertura.

La Legge 13/1989 è la norma che prevede contributi a favore dei disabili che si trovino nella necessità di eliminare barriere architettoniche all'interno della propria abitazione, contributi che, lo ricordiamo, vanno richiesti tramite il Comune ove è sito l'immobile su cui intervenire.

L'ultimo finanziamento utile della Legge 13/1989 è stato previsto dalla Legge 2 ottobre 1997, n. 345 che aveva stabilito un stanziamento di 20 miliardi di lire per ciascuno degli anni 1998, 1999 e 2000.

24 dicembre 2001

Carlo Giacobini
Responsabile del Centro per la documentazione legislativa
Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare
Direzione Nazionale