Permessi e congedi per l'assistenza ad un minore disabile

Domanda
Sono padre di una bambina di sei anni a cui sono stati riconosciuti i benefici della Legge 104/1992, che ho potuto però solo sfruttare, essendo mia moglie casalinga, con la successiva Legge 53 del marzo 2000. Da settembre scorso usufruisco dunque dei tre giorni mensili di permesso.
Vorrei gentilmente delle informazioni, non essendo in verità molto pratico di leggi e loro applicazioni:
1) i tre giorni mensili sono cumulativi (ad es. se in un mese sfrutto solo 1 giorno posso nel mese successivo sfruttarne 3+2 , e cosi' via ) ? Se sono cumulativi, fino a che limite?
2) in occasione di temporanei ricoveri ospedalieri (o presso cliniche convenzionate) oltre ai suddetti tre giorni posso usufruire di qualche altra agevolazione (esibendo ad es. opportuni certificati di ricovero)?

Risposta
Rispondiamo per ordine ai quesiti.
Il primo: i permessi lavorativi di tre giorni non sono cumulabili fra mesi successivi, ma devono essere fruiti in ciascun mese.
La seconda questione invece si potrebbero richiedere 5 giorni l'anno di congedo per malattia del figlio (se questi ha un'età compresa fra i 3 e gli 8 anni).
Un'altra ipotesi è sfruttare in parte (e in alternativa ai permessi di tre giorni mensili) il congedo retribuito di dua anni riconosciuto ai genitori di persone con handicap grave.

Approfondimenti: I congedi retributi di due anni

 

 


 

Il trasporto aereo e le persone con disabilitā - Formazione obbligatoria operatori aeroportuali - Corsi di base ed aggiornamento su indicazioni ENAC - E.Net - FISH
2009 - 2019   HandyLex.org - Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata senza preventiva autorizzazione