Ausili, ortesi e protesi: disabilità gravissime

Il Decreto del Ministero della Sanità 27 agosto 1999, n. 332 (art. 1 comma 6) lascia aperto lo spiraglio per la concessione, da parte delle aziende Usl, di ausili non inclusi nel Nomenclatore Tariffario, né riconducibili a prodotti aventi la stessa finalità riabilitativa; la condizione determinante è che i beneficiari siano persone con gravissime disabilità.

La disposizione diverrà però applicativa solo dopo che il Ministero della Sanità, di intesa con la Conferenza per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome, avrà fissato chi sono i soggetti aventi diritto a queste forniture, quali sono le modalità di prescrizione e di controllo e, infine, che tipi di ausili possono essere autorizzati.

Al momento attuale ciò non è ancora avvenuto.

Carlo Giacobini
Responsabile Centro per la documentazione legislativa
Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare
Direzione Nazionale

 

Condicio - Dati e cifre sulla condizione delle persone con disabilitŗ

FOCUS

In Progress

HandyLex Calabria
in collaborazione con FISH Calabria
HandyLex Sicilia
in collaborazione con Coordinamento H
HandyLex Sardegna
in collaborazione con ABC Sardegna
HandyLex Lombardia
in collaborazione con Ledha
2009 - 2020   HandyLex.org - Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata senza preventiva autorizzazione